08 ottobre 2006

Cogito Ergo Sum


Benvenuti!

Questo blog è stato pensato e ideato da due giovani studenti universitari di scienze politiche. Solitamente un blog è un semplice “diario in rete”, un semplice luogo virtuale dove raccontare la propria giornata, ciò che ci è accaduto, momenti particolari, emozioni vissute; ma questo blog è stato creato pensando ad esso come strumento innovativo, per raccontare il mondo che ci circonda, per scambiare opinioni, per aprire discussioni, ma innanzi tutto per informare. Vorremmo che voi lettori consideraste questo blog come un viaggio virtuale, noi saremo i vostri accompagnatori, capirete ben presto che tipo di viaggio noi stessi ci apprestiamo ad affrontare assieme a voi. Un viaggio nel mondo dell'informazione, per conoscere, informarsi, capire il mondo che viviamo ogni giorno.

Nessunarazza si pone l'obiettivo di far conoscere, di informare; “nel tempo dell'inganno universale dire la verità è un atto rivoluzionario” non è una semplice frase ad effetto ma purtroppo è qualcosa di reale, che esiste, che potremmo toccare con mano, sentire, vedere, ma questo ci è precluso, perchè non ne abbiamo lo strumento, la conoscenza, appunto l'informazione.

Per l'art.21 della nostra Costituzione “tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione”. Questa è la condizione necessaria all'informazione. Nella nostra Costituzione Repubblicana non si trova però riferimento esplicito al “diritto all'informazione o meglio ad essere informati”; un riferimento a tale proposito si trova unicamente nell'art 19 della Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo dove si fa riferimento al “diritto di cercare, ricevere e diffondere informazioni e idee attraverso ogni mezzo e senza riguardo a frontiere”. Inoltre di diritto all'informazione ne parla anche la Corte costituzionale nella sentenza n. 420/1994.

Potremmo quindi dire che per quanto riguarda la nostra Costituzione il diritto all'informazione può essere visto come “implicito” nell'art.21. Ma un diritto implicito può bastare? La verità è che il diritto all'informazione è un qualcosa che l'uomo deve cercare, si deve conquistare.

Attualmente non possiamo dire che il nostro diritto all'informazione sia applicato, questo è un diritto che ogni giorno viene se non violato, eluso. Si, eluso, perchè anche se non siamo più ai tempi del fascismo nel quale la censura la faceva da padrona, non possiamo considerarci soddisfatti per l'informazione che ci viene regolarmente propinata da televisioni e giornali. Qualsiasi sia lo schieramento politico, la condizione sociale ed economica, il cittadino non riceve un informazione libera ed incondizionata.

Il cittadino viene a conoscenza solo di ciò che si vuole far conoscere. I motivi sono svariati. L'orientamento editoriale di un giornale prevede una certa linea; una redazione televisiva riceve pressioni dal direttore di turno, che a sua volta ha ricevuto pressioni dal ministro di turno; gli esempi possono essere decine, centinaia.

Come può vivere il cittadino senza ricevere la giusta informazione, venendo a conoscenza solo di certi fatti, o fatti che incredibilmente si sono trasformati. Nessunarazza è un piccolo blog, ha una piccola “redazione”, eppure cercheremo di dare col tempo e al maggior numero di persone possibile una buona informazione, non pretenderemo mai di conoscere la verità assoluta, tutto ciò che vogliamo è affrontare la realtà e il mondo che ci circonda con mente critica. Non ci schiereremo, ne con una parte politica, ne con una confessione religiosa, ne con una lobby o un'associazione. Tutto ciò che vogliamo è provare, e ripeto semplicemente provare, a dare un informazione veramente Libera.

Nel tempo del consumismo più sfrenato, della globalizzazione, dell'inganno universale la vera informazione viene messa in secondo piano perchè scomoda, dannosa alla società attuale. In questo periodo siamo fieri di definirci liberi pensatori, di proporre un'informazione libera senza padroni.

2 Comments:

Anonymous the.best91 said...

interessante....

giovedì, 12 ottobre, 2006  
Blogger pasha said...

right

here is the

tips within the

examination other

countries within the next showing up absorption. most effective visa recovery rate as well as ,

pledge is literally

our very own best best quality. as part of relatively much

less time anyone permit you

to submit your education consultants for usa in hyderabad personal fone visa. found

in north america do you want a new

details about

universities and colleges as well as , univerisity you need to

could help.

lunedì, 17 ottobre, 2016  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home